Vigilanza sui prodotti naturali
Efficacia e sicurezza dei prodotti naturali
a cura dell’Ambulatorio di Medicina Naturale dell’A.O.U. ”Policlinico G. Martino” – Messina
Interazioni tra erbe e farmaci

Glucosamina solfato. Interazioni farmacologiche

(a cura di Alessandro Oteri, Dipartimento Clinico e Sperimentale di Medicina e Farmacologia, Università degli Studi di Messina).

Aggiornato al 31/03/2008

La glucosamina solfato viene utilizzata da sola o in combinazione con la condroitina per il trattamento dell’osteoartrite (1). Da una serie di studi è emerso che tale supplemento può alterare il controllo glicemico degli antidiabetici orali in pazienti affetti da diabete di tipo 2 (2,3).
In particolare, in uno studio effettuato su 10 soggetti è stato osservato che un infuso di glucosamina solfato riduce la tolleranza al glucosio (3). Tale dato ha trovato conferma in esperimenti in vitro, nei quali è stato osservato che la glucosamina può aumentare l’insulino-resistenza con conseguente aumento delle dosi richieste di insulina o ipoglicemizzanti (4).
Tuttavia, un trial clinico controllato più recente ha messo in dubbio tale ipotesi (5). Nello studio, condotto soprattutto su pazienti anziani, è stato osservato che dopo 90 giorni i livelli di emoglobina glicata non erano significativamente differenti tra i pazienti trattati con glucosamina rispetto a quelli sottoposti alla somministrazione del placebo. Gli autori dello studio hanno dunque concluso che i supplementi a base di glucosamina solfato non alterano in maniera significativa il controllo della glicemia nei pazienti diabetici trattati con ipoglicemizzanti orali (5). Ciononostante, si raccomanda uno stretto controllo della glicemia nei pazienti affetti da diabete di tipo 2 che iniziano una terapia a base di glucosamina.
Recentemente è stata riportata una possibile interazione tra glucosamina e warfarin o altri anticoagulanti cumarinici. In un case report, riferito ad un paziente in trattamento con warfarin, è stato riportato che l’assunzione di glucosamina, in dosi doppie rispetto a quelle raccomandate, ha causato un incremento dell’INR e ha comportato la necessità di aggiustare le dosi di warfarin (6). Poiché tale interazione non è stata ancora adeguatamente studiata, si raccomanda di monitorare attentamente l’INR dei pazienti in terapia con warfarin che iniziano un trattamento a base di glucosamina.

Bibliografia

  1. Jellin JM et al., eds. Pharmacist's letter/prescriber's letter natural medicines comprehensive database. http://www.naturaldatabase.com/.
  2. AbdelFattah W, Hammad T. Chondroitin sulfate and glucosamine: A review of their safety profile. JANA 2001; 3: 16-23.
  3. Monauni T et al. Effects of glucosamine infusion on insulin secretion and insulin action in humans. Diabetes. 2000; 49: 926-935.
  4. Nelson BA et al. High glucose and glucosamine induce insulin resistance via different mechanisms in 3T3-L1 adipocytes. Diabetes. 2000; 49: 981-991.
  5. Scroggie DA, Albright A, Harris MD. The effect of glucosamine-chondroitin supplementation on glycosylated hemoglobin levels in patients with type 2 diabetes mellitus: a placebo-controlled, double-blinded, randomized clinical trial. Arch Intern Med 2003; 163: 1587-90.
  6. Rozenfeld V, Crain JL, Callahan AK. Possible augmentation of warfarin effect by glucosamine-chondroitin. Am J Health Syst Pharm 2004; 61: 306-7.
Torna all'elenco delle interazioni tra erbe e farmaciInterazioni tra erbe e farmaci
[ Fitovigilanza | Questionario | Corsi | Link | News | Interazioni | Prima segnalazione | Articoli | Congressi | Libri | farmacovigilanza.org ]