Vigilanza sui prodotti naturali
Efficacia e sicurezza dei prodotti naturali
a cura dell’Ambulatorio di Medicina Naturale dell’A.O.U. ”Policlinico G. Martino” – Messina
Interazioni tra erbe e farmaci

Olio di enotera. Interazioni farmacologiche

(a cura di Alessandro Oteri, Dipartimento Clinico e Sperimentale di Medicina e Farmacologia, Università degli Studi di Messina)

L’enotera è una pianta biennale nativa delle regioni del Nord America ma ormai diffusa anche nelle regioni temperate dell’Europa. Dai suoi semi si estrae un olio essenziale ricco di acidi linoleico e gamma-linoleico. Altri costituenti includono acido oleico, palmitico, stearico e steroidi (1).
Il principale impiego dell’enotera riguarda il trattamento di dermatite atopica, mastalgia e dei disturbi della lattazione (1). Altri potenziali impieghi includono neuropatia diabetica, sindrome premestruale, carenze di acidi grassi essenziali, artrite reumatoide, secchezza oculare associata a sindrome di Sjgroen, sindrome di Raynaud e sintomi cutanei dell’uricemia (1).
L’uso dell’enotera dovrebbe essere evitato in pazienti schizofrenici trattati con fenotiazine o altri farmaci con potenziale pro-convulsivante (1).
L’utilizzo dell’olio di enotera dovrebbe essere inoltre evitato in pazienti con disordini della coagulazione ed in quelli trattati con farmaci anticoagulanti (2). Il rischio di sanguinamento può anche essere incrementato associando l’olio di enotera a piante con proprietà antiaggreganti piastriniche o anticoagulanti quali angelica, chiodi di garofano, Salvia milthiorrhiza, aglio, ginger, ginkgo, trifoglio pratense e curcuma (2).
Infine, diversi casi di convulsioni sono stati riportati in pazienti già in trattamento con olio di enotera sottoposti alla somministrazione di farmaci anestetici (3).
Ai pazienti che utilizzano prodotti a base di enotera viene pertanto raccomandato di interromperne l’assunzione nei casi di interventi chirurgici nei quali è previsto il ricorso ad anestesia generale.

Bibliografia

  1. Blumenthal M. The American Botanical Council Clinical Guide to Herbs. New York: Thieme; 2003.
  2. Natural Medicines Comprehensive Database. Evening primrose oil. www.naturaldatabase.com
  3. Pearl PL, et al. Use of complementary and alternative therapies in epilepsy: cause for concern. Arch Neurol 2005; 62: 1472–1475.
Torna all'elenco delle interazioni tra erbe e farmaciInterazioni tra erbe e farmaci
[ Fitovigilanza | Questionario | Corsi | Link | News | Interazioni | Prima segnalazione | Articoli | Congressi | Libri | farmacovigilanza.org ]